La cronicità nel diabete: Una squadra al servizio del paziente diabetico

Il Diabete è una patologia cronica a larghissima diffusione in tutto il mondo. In Italia si stima che la prevalenza del diabete noto sia di circa il 5,5% con valori più alti all’aumentare dell’età. L’impatto sul consumo di risorse del SSN (servizio sanitario nazionale) è elevatissimo e crescerà ancora nei prossimi anni a causa del progressivo invecchiamento della popolazione e all’aumento dell’obesità legato alle modificazioni dello stile di vita dei Paesi occidentali. Il Diabete rappresenta il paradigma della cronicità e della complessità clinica, esigendo una forte integrazione tra le diverse figure assistenziali: cure primarie, specialista diabetologo e tutti gli specialisti coinvolti nel trattamento delle complicanze, particolare attenzione va posta al diabete nel genere femminile. La gestione di tale patologia e delle relative complicanze presuppone l’aggiornamento continuo dei dati di riferimento scientifici che, attraverso le evidenze, diventino la base di riferimento nella pratica clinica Le nuove terapie ipoglicemizzanti hanno portato evidenze importanti nella riduzione delle ipoglicemie e in ambito di sicurezza cardiovascolare unite al controllo glicemico da remoto utilizzando i vari aspetti di telemedicina applicata. Il fine dell’incontro risiede nel tracciare una possibile strada per la gestione ottimale dei pazienti tra Specialista e Medico di Famiglia.

Camposampiero (PD)

Hotel Al Pino Verde